logo-marchio-vaillantIn questa pagina cercheremo di parlare delle marche e degli specifici modelli di caldaie da loro prodotti che, a seguito di segnalazioni di altri utenti, recensioni che abbiamo letto online o feedback osservati su Ebay o Amazon, ci hanno convinto maggiormente. Per stilare questa specie di classifica, abbiamo cercato di utilizzare dei parametri quanto più obiettivi possibili, onde non peccare di parzialità e quindi dare l’impressione di offrire opinioni falsate su quelli che abbiamo considerato essere i migliori marchi di caldaie. L’osservazione di sembrava giusta e volevamo che costituisse la premessa di questa pagina. Gli aspetti che abbiamo giudicato nel definire un brand più affidabile di un altro e quindi più meritevole di attenzioni d’acquisto da parte degli utenti sono:

La qualità delle opinioni trovate sul web. Attraverso dei programmi in grado di stimare la brand reputation abbiamo selezionato le tre aziende su cui il pubblico aveva espresso almeno l’80% di opinioni positive.
Fama dell’azienda. Ci siamo concentrati sulle fabbriche che avevano una produzione più alta rispetto alla media. Abbiamo cercato di fornire consigli di acquisto sulle caldaie più amate, tra quelle più vendute.
Rapporto qualità prezzo. Abbiamo tenuto conto di questo fattore in quanto ampiamente considerato dall’utenza quando decide di comprare una caldaia. Inutile tessere le lodi delle caratteristiche di una calderina ultra moderna, compatta e dal design ultra accattivante, se poi non risulta appetibile alla maggior parte dei portafogli.
Competenze post vendita e reperimento degli accessori di ricambio. Anche le caldaie giuste durano una vita, come gli swarovski, dobbiamo mettere in preventivo che con il passare degli anni, l’utilizzo costante della centralina di controllo o del cronotermostato spesso integrato, o una maldestra cura dei suoi componenti, possano provocare qualche danno. Sapere in anticipo che un marchio di caldaie propone un servizio post vendita adeguato o una forma di garanzia migliore di altre aziende, può essere un’ottima discriminante da considerare quando bisogna eleggere la giusta caldaia per riscaldare l’acqua sanitaria.

Vaillant

Di tutta la famiglia vaillant non potevamo che soffermare le nostre attenzioni sulla caldaia Vaillant Ecotec Plus e sulle bellissime recensioni lette sulla rete. L’ottima reputazione di cui gode questo modello su internet e nei gruppi di discussione è legata al fatto di essere la versione moderna di un’altra caldaia Valiant che aveva fatto la storia del comfort termico in Italia, ovvero la Ecoblock. Dal 2015 è proprio la caldaia Vaillant Plus che sostituisce la storica Ecoblock, da qualche anno messa fuori produzione. Il fatto che questa caldaia a condensazione Vaillant rispetti le stesse dimensioni ridotte, identiche rispetto alla Ecoblock, sommato alla caratteristica di presentare il nuovo sistema Elga, in grado di permettere il monitoraggio elettronico continuo, durante la combustione, trasforma queste caldaie murali Vaillant nella degna sostituta della precedente Eco Block. Come sappiamo bene, il tramonto delle camere stagne è avvenuto e si apre l’epoca nei nuovi modelli ErP Vaillant, come la caldaia Ecotec Plus condensing. Il progresso passa anche per la proposta di una scheda tecnica più completa, capace di soddisfare anche i caldaisti più pignoli. Abbiamo letto opinioni talmente favorevoli solo per qualche modello Ferroli le quali però presentano un prezzo decisamente più caro, rispetto a questi altrettanto affidabili modelli Vaillant ecosostenibili, perchè a condensazione.

Hermann

La fusione tra i 2 colossi della termoregolazione Saunier e Duvall ha portato decisamente fortuna all’azienda italiana, dal sapore tedesco. In particolar modo, il lancio sul mercato di serie dalle grandi performance, come Micra e Semiatek ha convinto moltissimi utenti online che si possa comprare una caldaia più economica rispetto alla media, ma dalle prestazioni assai elevate.  La caldaia saunier Duval Semiatek 4 è un modello a gas condensing con dei pro davvero evidenti sul piano dei rendimenti energetici. Difficile trovare online ottime caldaie a prezzi buoni.  L’utenza online ha il palato molto fine ed ha compreso subito come, utilizzando questa caldaia energetica a 4 stelle, è possibile ottenere un consumo inferiore, se confrontato con quello di altri marchi più blasonati. Quando parliamo di Saunier Duval, parliamo di elettrodomestici di volume contenuto, ma dalle qualità eccellenti, che sempre più vengono apprezzate da noi italiani. Nonostante la grandissima quantità di sole di cui possiamo disporre tutto l’anno, la gran parte delle famiglie che vive nel Belpaese non dispone di un impianto solare formato da pannelli fotovoltaici. Di conseguenza, non tutti gli utenti potranno sperimentare i vantaggi energetici della caldaia Duval Semiatek, che invece dispone del moderno attacco solare “Solar Easy”. Alla faccia di chi si fida solo delle caldaie a marchio tedesco.

Junkers Bosch

Già famoso come marchio, ai tempi delle caldaie a tenuta stagna, si contraddistingue ancora oggi come un brand di punta del settore. Il marchio di caldaie elettriche Junkers, nel mondo della termoidraulica è una vera icona. Impossibile pensare alle caldaie a condensazione Junkers senza far riferimento alla ZWB a 24 kw. Si tratta forse del modello più venduto in in Italia, in questa gamma di potenza energetica. Possiamo parlare del marchio caldaia Bosch come ad un tipo di condensazione che conviene, favorita da un sistema pneumatico, in grado di valorizzare l’alto rendimento termico del tubo di Venturi. A giudicare dai “giudizi termici” espressi negli agorà virtuali scopriamo una calderina moderna assai facile da manutenere, particolarmente indicata per mostrarsi affidabile nel tempo e far comprendere il perchè i tedeschi sono una spanna su tutti in fatto di climatizzazione e impianti termici e produzione di ACS. Provare per credere, a patto però di mettere in conto di spendere un po’ più di euro rispetto ad una mini caldaia a gas italiana.